Renzi Nato Galles 140905170328
NEWPORT 5 Settembre Set 2014 1700 05 settembre 2014

Vertice Nato, Renzi: «Contro Mosca sanzioni dure e corpose»

Tregua ucraina, il premier: «Avanti con il dialogo, ora passi concreti».

  • ...

Il premier italiano Matteo Renzi al vertice Nato in Galles.

Dopo l'ok del rafforzamento Nato a Est e la firma sul cessate il fuoco tra Russia-Ucraina, il premier italiano Matteo Renzi ha parlato da Newport, al termine del vertice: «L'applicazione del nuovo pacchetto di sanzioni europee rafforzate contro Mosca andrà di pari passo con l'applicazione dell'accordo sulla tregua annunciata a Minsk».
Il pacchetto di nuove sanzioni Ue contro la Russia «è duro e corposo» e in particolare ci sono misure di carattere finanziario ed economico, ha spiegato il presidente del Consiglio.
«COORDINAMENTO CON GLI USA». Le sanzioni sono prese «in coordinamento» con gli Usa che ne prenderanno di analoghe.
Sulla crisi ucraina «ci muoviamo con un lavoro freno-acceleratore: tenere in piedi il canale del dialogo e contemporaneamente verificare la concretezza dei passi in avanti fatti perché non possono essere voli pindarici. È un lavoro da verificare giorno dopo giorno, ora dopo ora», ha detto Renzi.
«ITALIA NELLA COALIZIONE ANTI-ISIS». Allargando il campo al tema del terrorismo islamico, il premier ha chiarito che «l'Italia è parte della coalizione internazionale contro lo stato islamico, annunciata dagli Usa al vertice Nato».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso