Massimo Alema 140828170235
FRECCIATE 9 Settembre Set 2014 1715 09 settembre 2014

D'Alema: «Renzi più gentile con Berlusconi che col Pd»

L'ex premier: «Il mio errore? Non aver chiamato Verdini».

  • ...

Massimo D'Alema.

Altra stoccata di Massimo D'Alema a Matteo Renzi. «Qualche volta il presidente del Consiglio dà l'impressione di essere più gentile nei confronti di Berlusconi che nei confronti del gruppo dirigente del Pd», ha l'ex premier intervenendo alla Festa dell'Unità di Firenze.
«Renzi deve portare rispetto al passato della sinistra», ha aggiunto.
«EXPO CONQUISTATO DA ME». D'Alema ha poi ricordato che «l'Expo è stato conquistato dal governo Prodi e dal ministro degli Esteri D'Alema. Non voglio i grazie, ma non si può dire 'è stato tutto un disastro prima di me', e basta. Qualche volta potrebbe garbatamente riconoscere il lavoro degli altri, e si andrebbe tutti più d'accordo. Non è una cosa eversiva».
Ai giornalisti che gli chiedevano perché il suo tentativo di dialogo per le riforme con Silvio Berlusconi fosse stato aspramente criticato negli Anni 90, a differenza del patto del Nazareno promosso da Matteo Renzi, D'Alema ha risposto con ironia: «Forse ho fatto l'errore di non chiamare Verdini. Non ho queste frequentazioni, e questo è stato certamente il mio limite».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso