Giovanni Legnini 140910163935
POLTRONE 10 Settembre Set 2014 1639 10 settembre 2014

Csm e Corte Costituzionale, i candidati Pd

Il sottosegretario verso la vicepresidenza a Palazzo dei Marescialli.

  • ...

Giovanni Legnini.

Luciano Violante e Antonio Catricalà alla Consulta. Per il Consiglio superiore della magistratura, invece, Giovanni Legnini - alla vicepresidenza - Beppe Fanfani, Teresa Bene in quota Pd; Antonio Leone (Ncd); Renato Balduzzi (centristi), posto ceduto a Scelta civica dai dem. In quota Forza Italia corrono Luigi Vitali ed Elisabetta Casellati. Anche se nei corridoi della Camera si fanno i nomi pure di Donato Bruno e Osvaldo Napoli. Infine Nicola Colaianni (M5s).
È questa, secondo quanto si apprende, la rosa delle candidature per Consulta e Csm resa nota alla riunione dei parlamentari Pd, in attesa della prossima votazione per eleggere i due esponenti alla Corte e gli otto laici al Csm.
APERTURA ALLA MINORANZA PD. Legnini, sottosegretario all'Economia e bersaniano, si è imposto sugli altri due nomi circolati negli ultimi tempi: Massimo Brutti e Giovanni Fiandaca. Il primo non era particolarmente gradito al Giglio magico vicino al premier Matteo Renzi. Il secondo, invece, è stato costretto - secondo i rumors - a fare un passo indietro per garantire l'ingresso di un esponente della minoranza Pd.
Le candidature di Violante e Catricalà - candidato di Gianni Letta ma non gradito alla maggior parte degli azzurri che hanno minacciato di lasciare scheda bianca- sono invece frutto dell'accordo raggiunto con Fi.



Articoli Correlati

Potresti esserti perso