Juncker 140715072639
BRUXELLES 10 Settembre Set 2014 1302 10 settembre 2014

Juncker presenta il nuovo governo Ue

Moscovici commissario all'Economia, il rigorista Katainen vice presidente coordinatore.

  • ...

Il presidente della Commissione Ue in pectore Jean-Claude Juncker.

Il nuovo governo dell'Unione europea è pronto.
Bruxelles ha reso noto che il socialista francese Pierre Moscovici è il futuro commissario Ue agli affari economici.
Ruolo che però rischia di essere depotenziato dal finlandese 'rigorista' Jyrki Katainen, che sarà il vice presidente coordinatore di tutti i principali portafogli economici della nuova Commissione targata Juncker.
TIMMERMANS PRIMO VICE. Frans Timmermans è il primo vice presidente della Commissione.
Attuale ministro degli Esteri olandese, avrà il portafoglio per il miglioramento della normativa, le relazioni istituzionali, lo stato di diritto e la Carta dei diritti fondamentali.
Sono sette in tutto i vice presidenti. Completano il quadro Federica Mogherini, designata dal Consiglio agli Esteri e alla Difesa, la bulgara Kristalina Georgieva (Bilancio e Risorse umane), la slovena Alenka Bratusek (Unione energetica), il lettone Valid Dombrovskis (Euro e Dialogo sociale) e l'estone Andrus Ansip (Mercato unico digitale).
Ue: la danese Vestager commissario alla Concorrenza

Il conservatore inglese Hill ai Servizi finanziari

La danese Margrethe Vestager è il nuovo Commissario europeo alla Concorrenza.
Il conservatore inglese Jonathan Hill ha la delega ai Servizi finanziari.
Il portafoglio per il Mercato unico e l'Industria è stato consegnato alla polacca Elzbieta Bienkowska.
Il liberale estone Andrus Ansip assume l'incarico di vice presidente e commissario all'Agenda digitale.
LO SPAGNOLO CANETE AL CLIMA. Il popolare spagnolo Miguel Arias Canete sarà commissario al Clima e all'Energia.
La liberale svedese Cecilia Malmstroem sarà la commissaria al Commercio. Il conservatore ungherese Tibor Navracsics avrà delega a Scuola, Cultura e Giovani.
Il popolare tedesco Gunter Oettinger sarà il commissario per l'Economia digitale.

Juncker: «Le quote rose sono state un'impresa ardua»

Jean Claude Juncker ha spiegato che «riuscire a ottenere commissari di sesso femminile è stata un'impresa ardua, ma ora sono nove, di cui tre vice presidenti, e tutte con portafogli chiave come Concorrenza, Mercato interno, Industria, Lavoro e Commercio».
«MOGHERINI ULTRACOMPETENTE». Parole di apprezzamento su Federica Mogherini: «Non sono sorpreso dalle sue qualità, ma da certi commenti che hanno accompagnato la sua candidatura. È ultracompetente», ha detto ribandendo di essere «felice» che l'italiana avrà l'ufficio nel palazzo Berlaymont e «parteciperà di più» ai lavori della Commissione.

Correlati

Potresti esserti perso