Carlo Cottarelli 140912123533
CONTI PUBBLICI 12 Settembre Set 2014 1234 12 settembre 2014

Partecipate, Cottarelli: «Risparmi da 3 miliardi»

Il commissario: «Seguirò fino alla fine la legge di stabilità».

  • ...

Il commissario alla spending review, Carlo Cottarelli.

Carlo Cottarelli, commissario alla spending review, è destinato a seguire fino alla fine l'iter della legge di stabilità, restando al suo posto: «Sono alla fine del mio lavoro», ha detto a Perugia durante il meeting di Confesercenti, «ma continuerò fino alla fine di ottobre, seguirò sino alla fine la legge di stabilità».
«RISPARMI PER TRE MILIARDI». Dai tagli alle società partecipate, secondo il commissario, è possibile «arrivare a risparmiare 2-3 miliardi in 3-4 anni, non è molto ma è qualcosa». L'obiettivo, ha anticipato Cottarelli, è di tagliare in 3 anni le partecipate e portarle a mille dalle 8 mila risultanti dalle banche dati del Tesoro. «In realtà», ha precisato però il commissario, «non si sa quante siano le partecipate. Sarebbero poco più di 10 mila, alcune prive di dipendenti con il solo Consiglio di amministrazione. Bisogna togliere queste rendite».
PATTO DI STABILITÀ «FLESSIBILE». Secondo Cottarelli, ci sarebbero «margini di flessibilità» nell'ambito europeo del patto di stabilità. Margini che «vanno sfruttati. Ho letto il documento sul patto e credo che questi margini ci siano».
La proposta di Cottarelli per riuscire a ridurre la tasse sul lavoro, uno dei freni principali alla crescita economica nel nostro Paese, è «tagliare 30-35 miliardi in tre anni»: con un taglio di questa entità si potrebbe «ridurre la pressione fiscale di 2 punti rispetto al Pil, riportando l'Italia sulla media europea».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso