Visco Padoan 140913161205
RIUNIONE A MILANO 13 Settembre Set 2014 1633 13 settembre 2014

Padoan: «Investimenti via maestra per la crescita»

Ecofin, il ministro dell'Economia: «Ora acceleriamo sulle riforme».

  • ...

Il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco con il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan alla riunione Ecofin.

Più investimenti e riforme ambiziose. La ricetta per uscire dalla recessione è sempre identica.
L'ha recitata ancora il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan parlando all'Ecofin di Milano, la riunione dei responsabili dell'Economia e delle Finanze degli Stati membri dell'Unione europea.
«La via maestra per la crescita sono più investimenti, soprattutto privati e anche pubblici nella loro funzione di catalizzatore. Si devono creare condizioni di profittabilità e un elemento fondamentale sono le riforme strutturali che sbloccano investimenti». Lo stesso monito che aveva lanciato il presidente della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi.
«NUOVI STRUMENTI DI FINANZIAMENTO». Padoan ha ribadito: «È importante che ci siano nuovi strumenti per finanziare la crescita. Si è discusso molto nel concreto su misure per sollecitare investimenti. Nell'Ecofin abbiamo dato mandato alla Commissione europea e alla Bei di predisporre rapidamente dei primi rapporti sulle misure concrete da adottare».
«RIFORME, URGENZA DI ACCELERARE». L'importante è intervenire politicamente, e in fretta. «Non c'è una deadline sulle riforme. C'è un'urgenza di accelerare le riforme il più possibile».
In precedenza, Padoan aveva cercato di smorzare la polemica con l'Europa: «Il controllo sulle riforme è uno strumento utile perché è un controllo reciproco dei Paesi tra pari che si scambiano esperienze, non è solo un elemento di disciplina, ma anche di apprendimento».

Correlati

Potresti esserti perso