Salvini 140826134046
PROVOCAZIONE 13 Settembre Set 2014 1200 13 settembre 2014

Salvini: «Se Renzi mette mezza tassa in più a Roma coi bastoni»

La Lega minaccia proteste armate.

  • ...

Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini.

Il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, ha aperto la Festa dei popoli padani, il tradizionale appuntamento del Carroccio, con una provocatoria promessa. «Se Renzi metterà una sola mezza tassa in più, andremo a Roma con i bastoni», ha risposto ai giornalisti che gli hanno chiesto dove trovare i soldi per la legge di stabilità.
«ANCHE I TAGLI SONO TASSE PER I CITTADINI». «Mi sono rotto di leggere ogni giorno di imprenditori, artigiani e padri di famiglia che si suicidano. Altro che bastoni, abbiamo aspettato anche troppo», ha detto Salvini lanciando dalle sorgenti del Po la «resistenza fiscale» che il Carroccio ha in programma per il mese di novembre. «Ovviamente bastoni democratici, figurati, bastoni di gommapiuma e da passeggio», ha precisato.
«Dobbiamo toccarli anche sui portafogli e per questo mettere in atto alcune azioni di resistenza fiscale».
«C'è qualche realtà europea che dei vincoli di Bruxelles se ne fregherà, perché se ti portano a morire te ne devi fregare», ha quindi proseguito. «Renzi invece abbaia, ma non morde, perché dice che rispetterà tutti i vincoli europei e non so veramente dove troverà le risorse». Per il leader del Carroccio «anche i tagli sono tasse: se chiudi un ospedale è una tassa per il cittadino, che deve fare 50 chilometri per andare a farsi curare, se chiudi una scuola è una tassa occulta. Noi la proposta l'abbiamo fatta: l'aliquota fiscale del 20% che funziona in 40 Paesi del mondo, combattere l'evasione fiscale fa incassare di più allo Stato. Io non capisco perché su questo Renzi non abbia ancora risposto».
«VENETO E LOMBARDIA COME LA SCOZIA». Parlando del referendum in Scozia per l'indipendenza, Salvini una questione cara al Carroccio: «Non è mai stato chiuso il tema dell'indipendenza. Se la Scozia vince è una ventata d'aria fresca per l'Europa e ci saranno il Veneto, la Lombardia ma anche il Salento. È già storico il fatto che in Scozia si voti. È un passo importante verso la democrazia. La battaglia indipendentista non l'abbiamo mai smessa, contro i regimi europei e di Roma. Se ci mettiamo tutti insieme abbiamo più probabilità di vincere, lo dico non solo al Piemonte ma anche alla Sardegna al Salento e alla Sicilia».
«I CONFINI VANNO DIFESI CON LE ARMI». Salvini ha dedicato una battuta anche al tema dell'immigrazione: «I confini ci sono e in quanto tali vanno difesi anche con le armi, perché così succede in tutto il mondo», ha tuonato. «I politici che in questo momento spendono soldi per far superare i confini, dovranno essere processati».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso