Teresa Bellanova Lavoro 140916171048
POLITICA 16 Settembre Set 2014 1650 16 settembre 2014

Lavoro, l'articolo 18 «non sarà cancellato»

Il sottosegretario Bellanova: «Verso ritocchi allo statuto». Landini: «Dl sarebbe strappo».

  • ...

Il sottosegretario al Lavoro Teresa Bellanova.

Il sottosegretario al Lavoro, Teresa Bellanova, a margine della seduta della Commissione lavoro del Senato ha escluso l'ipotesi che l'esecutivo prenda in esame l'eliminazione dell'articolo 18.
«Non c'è da parte del governo in questo momento l'idea di cancellare l'art. 18. C'è l'idea di lavorare per riscrivere parti dello Statuto dei lavoratori», ha spiegato.
Questo non significa «né cancellare un articolo specifico né avere già definito dove fare le modifiche», ha proseguito Bellanova, sottolineando che il «confronto» è in corso e ribadendo che «siamo dentro l'impianto della delega» sul lavoro, il cosiddetto Jobs act. Bellanova ha quindi indicato l'obiettivo di «meglio definire il contratto a tutele crescenti: spero che su questo la maggioranza trovi la consapevolezza di sostenere l'impianto riformatore della delega».
LANDINI: «DECRETO SAREBBE STRAPPO CON LE PARTI SOCIALI». Intanto il segretario della Fiom, Maurizio Landini, ha fermamente condannato l'idea che il governo possa intervenire aul tema attraverso un decreto legge. «Sarebbe molto grave, un errore, se si intervenisse con un dl per la riforma del lavoro oppure se si utilizzasse lo stesso sistema per cancellare l'art. 18». «Si tratterebbe di uno strappo inaccettabile, un atto contro le parti sociali», ha dichiarato.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso