Immagine 140915192030
INDIPENDENZA 19 Settembre Set 2014 1039 19 settembre 2014

Scozia, Borghezio: «Sconfitti per le pressioni dei poteri forti»

Il leghista dopo il referendum: «Meglio un giorno da Braveheart che 100 da servi delle banche!».

  • ...

Mario Borghezio durante il suo intervento in favore dell'indipendenza della Scozia.

È andata male. E anche il popolo padano si lecca le ferite. Dopo la sconfitta del sì all'indipendenza scozzese è arrivato il commento dell'europarlamentare della Lega Nord, Mario Borgezio: «È l'evidente risultato dell'enorme pressione esercitata da tutti i poteri forti economico-finanziari e politici, che vedono come il fumo negli occhi l'indipendenza e l'autodeterminazione dei popoli».
«BELLISSIMA BATTAGLIA». L'esponente del Carroccio - che aveva anche lanciato un appello in gaelico per il sì - ha comunque omaggiato i vinti: «Noi che invece, da etno-federalisti, ci battiamo strenuamente per questi ideali, plaudiamo con calore ai tanti Cavalieri di Scozia, fieri difensori della propria identità, che ancora una volta hanno dimostrato il coraggio della parte migliore del loro popolo in questa bellissima battaglia».
Insomma, «abbiamo perso con onore. Meglio un giorno da Braveheart che 100 anni da servi delle banche!».

Correlati

Potresti esserti perso