Toti 140130004801
STALLO 20 Settembre Set 2014 1833 20 settembre 2014

Consulta, Toti: «Avanti con Bruno»

Ma Salvini attacca: «Basta inciuci con il Pd o non votiamo né lui né Violante».

  • ...

Giovanni Toti.

Avanti con Donato Bruno. Il consigliere politico di Forza Italia Giovanni Toti ha annunciato che il nome degli azzurri per la Consulta resta il suo, nonostante - secondo indiscrezioni di stampa - sia indagato.
«Noi confermeremo Bruno, per il momento non risulta niente. Lui sostiene che non c'entra nulla in quelle inchieste e noi gli crediamo», ha detto Toti a margine dell'incontro ad Atreju 14. «Se non riusciamo a eleggere Violante e Bruno non è certo per la qualità delle due persone».
SALVINI: «BASTA INCIUCI O NON LO VOTIAMO». A Toti, sempre da Atreju, ha replicato Matteo Salvini: «La Corte costituzionale può scomparire senza alcun danno», ha detto il leader del Carroccio. «È vecchia come lo è la Costituzione che andrebbe aggiornata. Fi e Pd hanno inciuciato fino a oggi poi si sono accorti che c'è anche la Lega. Se continua questo inciucio non votiamo né Violante né Bruno».
TOTI: «ORA UN NUOVO CENTRODESTRA». Toti ha poi commentato l'accettazione del ricorso a Strasburgo di Silvio Berlusconi: «La notte della verità sta arrivando finalmente al termine. Ci auguriamo che si possa ripartire con una nuova alleanza di centrodestra. I fatti in questi giorni e in questi mesi ci stanno dando ragione».
Parlando della riforma del lavoro, infine, Toti ha spiegato: «Se resta questa, Fi deve votarla. Ma io non credo che resti così, se verrà snaturata noi non ci sfileremo».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso