Profughi 140920192301
IMMIGRAZIONE 20 Settembre Set 2014 1900 20 settembre 2014

La Germania chiude all'accoglienza di nuovi profughi

Il ministero dell'Interno: «Distribuirli nei Paesi Ue». Poi precisa: «Qui già al completo».

  • ...

Decine di profughi siriani alla stazione centrale di Milano.

Per far fronte all'emergenza immigrazione Berlino chiede una distribuzione più equa dei profughi in Europa. Ma al contempo chiude all'accoglienza in Germania di nuovi migranti.
Tobias Plate, portavoce del ministero degli Interni tedesco Thomas De Maiziere, ha infatti chiarito i contenuti della proposta sulla necessità di uno sforzo comune e solidare di accoglienza da parte dell'Ue. «Nella situazione di oggi», ha spiegato Plate, «la Germania non potrebbe accogliere profughi da altri Paesi Ue, perché è fra quelli che ne conta di più».
L'intervento è riferito all'anticipazione di Der Spiegel sui contenuti dell'indicazione di De Maiziare. «Non può essere che 4-5 Paesi accolgano la maggior parte dei rifugiati», aveva scritto De Maiziere in un documento inviato alla commissaria europea Cecilia Malmstoem di inizio settembre. «Questo non corrisponde alla solidarietà europea di cui abbiamo urgentemente bisogno».
DE MAIZIERE: «IN ITALIA PROFUGHI IN NUMERO SOVRAPROPORZIONATO». «Se tutti rispettano le regole concordate, Paesi come l'Italia, dove molti profughi arrivano in numero sovraproporzionato, potrebbero essere alleggeriti temporaneamente in considerazione della già avvenuta registrazione», ha scritto il ministro del Gabinetto di Angela Merkel. Il presupposto è che «in futuro vengano registrati coloro che hanno la possibilità di richiedere protezione internazionale, e che le persone che non sono incluse in questo vengano ricondotte velocemente nei Paesi di origine o nei Paesi da cui sono partiti».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso