Renzi Padoan 140723185154
LAVORO 23 Settembre Set 2014 1931 23 settembre 2014

Padoan: «Articolo 18? Dibattito paradossale, riguarda pochi»

Il ministro dell'Economia: «Con il Jobs act stipendi più alti e maggiori prospettive».

  • ...

Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan.

Pier Carlo Padoan ha liquidato così tutto lo scontro politico attorno alla riforma del mercato del lavoro: «Mi viene una sola parola per definire il dibattito sull'articolo 18. Paradossale».
In una anticipazione di un'intervista in edicola il 24 settembre su Avvenire, il ministro dell'Economia ha spiegato che «se si guardano i numeri, ci si accorge che i lavoratori 'impattati' dall'articolo 18 sono pochissime migliaia».
«SOLUZIONE WIN-WIN». Niente drammi insomma. Anche perché dopo la riforma contenuta nel Jobs act ci saranno «più prospettive di occupazione, di investimento e di crescita e soprattutto retribuzioni più elevate. È una soluzione 'win-win', come dicono in Inghilterra».
Il governo, quindi, non sembra aver intenzione di cambiare linea: «L'errore che proprio non possiamo permetterci oggi è interrompere il cammino di riforme. E il rischio c'è perché le resistenze sono forti».
«LE RISORSE CI SARANNO». Ma il compito resta arduo: «Siamo ben coscienti che c'è l'esigenza di finanziare misure importanti come la nuova indennità di disoccupazione e la riduzione delle tasse sul lavoro. L'assicurazione è che «le risorse ci saranno, pur con l'enorme fatica imposta dai vincoli di bilancio», ha spiegato il titolare del Tesoro.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso