Rohani 130828151017
TERRORISMO 25 Settembre Set 2014 1655 25 settembre 2014

Iran: «Isis vuole distruggere la civiltà»

Rohani parla all'Onu. L'Iraq: «Piano di attentati in metro a Parigi e New York».

  • ...

Hassan Rohani, presidente iraniano.

L'obiettivo dell'Isis è «la distruzione della civiltà». L'allarme è stato lanciato dal presidente iraniano Hassan Rohani all'Onu.
I gruppi come l'Isis hanno «un'unica ideologia che è la violenza e l'estremismo», ha aggiunto Rohani, dicendosi «stupito che questi assassini chiamino loro stessi islamici».
TERRORISMO GLOBALIZZATO. Secondo il presidente iraniano, oggi il terrorismo è globalizzato, da New York a Mosul: «Da Est a Ovest, gli estremisti minacciano i nostri quartieri ricorrendo al sangue e alla violenza. Non parlano un'unica lingua, non sono di un unico colore né di un'unica nazionalità, sono arrivati in Medio Oriente da tutto il mondo».
INGERENZE INAPPROPRIATE IN SIRIA. Rohani non ha risparmiato una frecciata agli Stati Uniti, denunciando la «strategia sbagliata» dell'Occidente in Medio Oriente e parlando di «ingerenze non appropriate in Siria».
Il leader di Teheran ha citato anche le «aggressioni militari in Iraq e Afghanistan» come fattori di questa «strategia errata».
USA E FRANCIA NEL MIRINO DELL'ISIS. Un'allerta, quella di Rohani sull'Isis, condivisa anche dal premier iracheno Haider al Abadi, secondo il quale cellule dello Stato islamico starebbero complottando attacchi imminenti a Stati Uniti e Francia e tra gli obiettivi ci sarebbero in particolare le stazioni della metropolitana di Parigi.
LA CASA BIANCA NON CONFERMA. La portavoce del Consiglio nazionale della Casa Bianca, Caitlin Hayden, ha detto che «non ci sono conferme di minacce terroristiche come quelle denunciate dal premier iracheno al Abadi. Gli Usa stanno comunque verificando queste informazioni».

Correlati

Potresti esserti perso