Comune Milano 140925162852
PAURA 25 Settembre Set 2014 1351 25 settembre 2014

Milano, allarme bomba al Comune

Palazzo Marino evacuato dopo telefonata anonima. Ma i controlli sono negativi.

  • ...

L'unità cinofila della polizia davanti al Comune di Milano in seguito all'allarme bomba scattato giovedì 25 settembre.

Un falso allarme bomba a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, ha suscitato attimi di panico nella tarda mattinata di giovedì 25 settembre. Tutte le persone presenti nell'edificio sono state evacuate attorno alle 13.10 di giovedì 25 settembre dopo che una telefonata arrivata ai carabinieri qualche minuto prima aveva segnalato la presenza di un ordigno esplosivo.
Secondo altre voci, a dare l'allarme sarebbe stata una donna anziana che su un tram, in centro a Milano, avrebbe sentito dire a due persone che ci sarebbe stata una bomba in Comune. Tutto il personale presente negli uffici - circa 200 persone - è stato fatto evacuare e sono arrivati gli artificieri e l'unità cinofila di carabinieri e polizia.
Tra coloro che hanno dovuto abbandonare precipitosamente il palazzo anche il sindaco Giuliano Pisapia, che era impegnato in un incontro con il presidente del Tribunale Livia Pomodoro e i due sono usciti insieme.
L'area di piazza della Scala davanti alla sede del Comune è stata circoscritta, fino al monumento a Leonardo. La riunione della Commissione Sport programmata per le 13 è stata sospesa.
Alla fine le operazioni di controllo degli artificieri hanno dato esito negativo e dopo circa tre ore i dipendenti comunali sono stati fatti rientrare nei loro uffici.
SUL WEB POST CONTRO IMMIGRATI E CASTA. Leggendo la notizia online, il popolo del web si è subito scatenato con una ridda di commenti, che si sono divisi quasi equamente tra la paura del terrorismo e l'antipatia per la casta. Molti i post sugli «immigrati» vittime del pregiudizio e accomunati tutti a persone pericolose, sull'onda dei timori per il terrorismo di matrice islamista. «Vedrai che se continua così quante bombe ci metteranno! Perché non li rispediamo tutti a casa loro?».
Altrettanto il risentimento mostrato verso i politici, con molti che plaudirebbero a una bomba vera, sia nel caso dell'amministrazione milanese sia nel caso l'allarme riguardasse i palazzi del governo. «Peccato che non c'era Renzie», è uno dei commenti. «A Roma dovrebbero metterle, se continuano a rubare così ci arriveremo, vedrai», ha scritto un altro post. Ma non manca nemmeno chi ironicamente, dice «una volta che gli impiegati sono finalmente al lavoro li fanno anche uscire?».

Correlati

Potresti esserti perso