Eric Holder 140925181941
POLITICA 25 Settembre Set 2014 1820 25 settembre 2014

Usa, lascia il ministro della giustizia Eric Holder

L'addio dopo 5 anni di mandato. È stato il primo procuratore generale afroamericano.

  • ...

Eric Holder, ministro della giustizia degli Stati Uniti dal 2009 al 2014.

Il ministro della giustizia degli Stati Uniti Eric Holder ha annunciato le sue dimissioni.
Il ministro, in carica dal 3 febbraio 2009, è stato l'82esimo segretario alla Giustizia, primo afroamericano a ricoprire l'incarico. Aveva già annunciato in passato che avrebbe lasciato la guida del Dipartimento entro la fine dell'anno. Il suo mandato di sei anni è il quarto più lungo della storia degli Usa.
Holder, secondo indiscrezioni, dovrebbe restare al proprio posto fino a quando non sarà nominato il suo successore.
Il dipartimento della giustizia ha riferito che Holder ha confermato in maniera definitiva la sua scelta dopo una conversazione durata un'ora con il presidente Barack Obama durante il fine settimana del primo settembre, il giorno del Labor Day.
PRIMO PROCURATORE GENERALE DI COLORE. Holder, primo procuratore generale afroamericano nella storia degli Stati Uniti, era uno dei membri più liberal dell’amministrazione di Barack Obama. Il suo mandato, che ricopriva dal 3 febbraio 2009, e quindi dal primo mandato del presidente, è il quarto più lungo della storia del Paese.
IN PRIMA LINEA CONTRO IL TERRORISMO. Nell'arco di questi cinque anni di lavoro nell'amministrazione Obama, Holder ha avuto un ruolo centrale nella lotta contro il terrorismo e ha cercato di semplificare il sistema penale degli Stati Uniti. Negli anni ha dovuto affrontare molti problemi spinosi, come il piano, poi abbandonato, di processare gli individui sospetti di terrorismo a New York e il programma per rintracciare le armi coinvolte nei traffici al confine con il Messico, poi fallito. Per queste e altre cose, è stato spesso al centro di molte critiche, specialmente dai repubblicani.
LA RIVOLTA DI FERGUSON. Molto importante è stato il suo intervento durante la rivolta della cittadina di Ferguson, Missouri, a seguito dell'uccisione di un 18enne di colore da parte della polizia. Il procuratore aveva subito affidato a un team di ricercatori di giustizia criminale il compito di capire se c'erano pregiudizi razziali tra gli operatori delle forze dell'ordine. Negli ultimi tempi si era dedicato a questioni che gli stavano a cuore, come la promozione dell'allargamento alle coppie omosessuali dei diritti legali e di voto.
IN CARICA FINO A NOVEMBRE. Il dipartimento della giustizia ha dichiarato che Holder «non ha piani per il futuro». Il procuratore è comunque destinato a mantenere la carica fino all'individuazione di un suo successore, e questo probabilmente significa non prima delle elezioni di mid-term di novembre.
Secondo i media americani i candidati più papabili per il ruolo di 'attorney general' (così viene chiamato il guardasigilli negli Usa) sono Deval Patrick, il primo governatore afro-americano del Massachusetts, James Cole, l'attuale viceministro della giustizia, e tre senatori democratici.

Correlati

Potresti esserti perso