101223101105
ENERGIA 26 Settembre Set 2014 1600 26 settembre 2014

Ungheria: «Stop al gas verso l'Ucraina»

La sospensione segue l'accordo tra il governo magiaro e Gazprom.

  • ...

Il premier ungherese Viktor Orban.

L'Ungheria ha interrotto il transito di gas verso l'Ucraina dopo che il 25 settembre il governo di Viktor Orbàn ha raggiunto un nuovo accordo con la compagnia russa Gazprom.
La compagnia ungherese Fgsz ha fermato il flusso alle 18 per un periodo indefinito di tempo.
La sospensione segue l'accordo tra l'azienda di Mosca e il governo magiaro, che prevede un aumento delle importazioni del gas russo nel periodo invernale.
«ACCORDO CONTRO I PRONCIPI DI MERCATO». Il 26 settembre il primo ministro ungherese Orbàn ha detto di aver raggiunto l'intesa con il Ceo di Gazprom, Alexey Miller, citando «la necessità di riempire le riserve». «Oggi le strutture per lo stoccaggio sono piene al 60%» ha aggiunto il capo del governo di Budapest.
La società ungherese Fgsz assicurava 6,1 miliardi di metri cubi di gas all'anno all'Ucraina, dal marzo 2013.
La compagnia ucraina Neftogaz ha appreso la notizia con disappunto affermando: «Una decisione del genere va contro i principi base di un mercato unico europeo dell'energia».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso