Landini 140928140122
SINDACATO 28 Settembre Set 2014 1353 28 settembre 2014

Landini: «Sciopero generale se Renzi decide da solo»

Il leader Fiom: «Pronto al confronto con imprenditori come Della Valle»

  • ...

Il segretario della Fiom Maurizio Landini.

È pronto allo sciopero generale, Maurizio Landini. «Se uno pensa che decide lui o che decide all'interno di un partito per tutta Italia», ha detto il leader della Fiom parlando del premier Matteo Renzi e dell'articolo 18, «deve sapere che così facendo parte lo sciopero generale» Perché ha spiegato, «non c'è un illuminato o folgorato sulla via di Damasco che cambia il Paese da sera a mattina».
«Con imprenditori come Della Valle ed altri sono pronto a discutere», ha dichiarato Landini, dopo le parole su Renzi e Sergio Marchionne del patron di Tod's.
RENZI HA BISOGNO DEI LAVORATORI. «Su alcune cose l'ho apprezzato»: «Quando dice che sarebbe utile che gli imprenditori investano in Italia e paghino le tasse in Italia sono assolutamente d'accordo». Il premier Renzi, ha osservato Landini a SkyTg24, «se deve decidere una cosa, se vuol cambiare questo Paese come dice, ha bisogno dei lavoratori in carne e ossa, non di qualcuno che paga le tasse da un'altra parte e gli investimenti li sta facendo in Brasile, Serbia e Stati Uniti».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso