Angeletti 130118141638
ALLARME 9 Ottobre Ott 2014 1445 09 ottobre 2014

Jobs Act, Uil: «Con riforma Cig disoccupazione al 13,7%»

Col superamento di mobilità, Cassa integrazione straordinaria e in deroga.

  • ...

Luigi Angeletti, segretario generale Uil.

Le ripercussioni sulla disoccupazione della riforma degli ammortizzatori sociali, contenuta nel Jobs Act, sarebbero «davvero preoccupanti»: con il superamento di mobilità, Cassa integrazione straordinaria e in deroga, il tasso di disoccupazione passerebbe dall'attuale 12,2% al 13,7%. È quanto stimato dalla Uil, sulla base di una simulazione.
NUOVI DISOCCUPATI. I dati a disposizione per il 2013, ha spiegato il rapporto curato dal Servizio politiche del lavoro e della formazione della Uil, 'La protezione sociale nel e per il lavoro', hanno fatto registrare, al momento, Ula (unità lavorativa annua) pari a 389 mila unità coperte dagli ammortizzatori che la riforma vorrebbe superare (mobilità, Cassa integrazione straordinaria e in deroga). «Se la riforma fosse stata già in vigore, dunque, queste Ula si sarebbero trasformate in nuova disoccupazione: sulla base di alcune nostre stime» - ha sottolineato il sindacato - «e si sarebbe passati dall'attuale tasso del 12,2% a un probabile 13,7%».

Correlati

Potresti esserti perso