Guerini Mineo 141009101145
MILITANTI 9 Ottobre Ott 2014 1016 09 ottobre 2014

Pd, Guerini: 239.322 tesserati al 30 settembre

«Risultato importante. Un numero molto al di sopra di quello che era stato detto».

  • ...

Lorenzo Guerini e Corradino Mineo.

L'emorragia degli iscritti alla fine si è rivelata meno grave di quanto era trapelato.
I tesserati del Partito democratico non sono dunque appena 100 mila, dato allarmante che aveva aperto un dibattito interno sulla fuga dei militanti e provocato anche un mea culpa nei circoli.
«PIÙ DI QUEL CHE SI DICE». Lorenzo Guerini, che aveva sempre minimizzato, al termine della riunione della segreteria ha fornito i dati: «Al 30 settembre i tesserati del Pd sono 239.322. Un numero molto al di sopra di quello che era stato detto».
Una piccola rivincita. «È un risultato molto importante che ci consente di guardare con fiducia alla conclusione del tesseramento al 31 dicembre rispetto all'obiettivo prefissato».
«RIBELLI? DECIDE IL GRUPPO». Il Pd è alle prese con altri guai, come per esempio il comportamento dei tre senatori Casson, Mineo e Ricchiuti che non hanno partecipato al voto di fiducia sul Jobs act.
«Sul loro caso discuterà l'assemblea dei senatori e anche la Direzione del 20 ottobre», ha annunciato Guerini in conferenza stampa al Nazareno.
«Sono fuori dal Pd? No, ma non partecipare a un voto di fiducia che politicamente è molto significativo e mette in discussione i vincoli di relazione con la comunità politica di appartenenza. Ne discuteremo pacatamente e serenamente».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso