Andrea Orlando 140910195632
RIFORME 10 Ottobre Ott 2014 1528 10 ottobre 2014

Giustizia, Orlando: «Su dl civile ok da Ue»

Il ministro: «Terremo presente parere Csm. Puntiamo alla deflazione dei procedimenti».

  • ...

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando.

Il dl sul processo civile prosegue sulla sua strada, tenendo conto dei diversi pareri: «Accanto a quello del Csm, c'è quello positivo ricevuto dall'Ue, che è almeno autorevole quanto quello del Csm. Intendiamo ascoltare le indicazioni che arrivano dal Csm perché ci possono consentire di perfezionare provvedimenti, che però partono da una buona base», ha detto il ministro Orlando.
«PROCESSI PIÙ EFFICIENTI». Tanto per il civile quanto per il penale, «l'obiettivo è avere processi più efficienti e una deflazione dei procedimenti, perché qualunque tipo di riforma non regge se la domanda di giustizia in qualche modo non è selezionata», ha spiegato Orlando. «Se non avessimo avuto la consapevolezza confermata da questa fotografia, non ci saremo neanche avventurati in una riforma così organica e complessiva del sistema della giustizia».

Correlati

Potresti esserti perso