Andrea Defranceschi 140510170530
PROVVEDIMENTO 12 Ottobre Ott 2014 2351 12 ottobre 2014

M5s, Defranceschi espulso dal Movimento

Condannato dalla Corte dei conti per le interviste a pagamento. Fuori dai grillini.

  • ...

Andrea Defranceschi.

Il capogruppo del Movimento 5 stelle in Emilia Romagna Andrea Defranceschi è stato condannato dalla Corte dei conti per l'utilizzo dei fondi assegnati ai gruppi e quindi «non fa più parte del Movimento». L'annuncio di espulsione è arrivato dal blog di Beppe Grillo.
Defranceschi è stato condannato dalla Corte per l'acquisto di spazi di programmazione disponibili dalle emittenti televisive a un risarcimento di 7.600 euro (108 per il 2010, 3.600 per il 2011 e quasi 4.000 per il 2012) oltre alle spese di giudizio.
«PALESEMENTE CONTRA LEGEM». Per la Corte dei conti le spese per l'acquisto di spazi di comunicazione politica «risultano essere palesemente contra legem».
Il 10 ottobre, la Corte ha condannato a risarcire la Regione Emilia-Romagna sette capigruppo dell'assemblea legislativa per l'utilizzo dei fondi assegnati ai gruppi per l'acquisto di spazi di programmazione disponibili dalle emittenti televisive: le cosiddette 'interviste a pagamento'.
SETTE CONDANNE A RISARCIMENTI. Si tratta di Marco Monari (Partito democratico), Luigi Giuseppe Villani (Popolo della libertà), Gian Guido Naldi (Sinistra ecologia libertà), Roberto Sconciaforni (Federazione della sinistra), Silvia Noè (Unione di centro), Mauro Manfredini (Lega Nord) e Andrea Defranceschi (Movimento 5 stelle).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso