Aula Camera 141009173704
STALLO 14 Ottobre Ott 2014 1544 14 ottobre 2014

Consulta, 18esima fumata nera per l'elezione dei giudici

Nulla di fatto nella nuova tornata: il più votato è il presidente del Senato Grasso.

  • ...

La Camera dei Deputati.

Fumata nera per l'elezione dei due giudici costituzionali e di un membro laico del Consiglio superiore della magistratura da parte del parlamento riunito in seduta comune.
Ancora una volta nessun candidato ha raggiunto il quorum richiesto dei tre quinti dei componenti dell'Assemblea, pari a 570 voti.
ATTESA PER LA 19ESIMA. Servirà, dunque, una nuova votazione, la 19esima. Il presidente del Senato Piero Grasso è risultato il più votato alla Consulta. Grasso ha riportato 94 voti: gli sarebbero arrivati oltre che dalla Lega anche dal Movimento 5 stelle. Alle sue spalle Donato Bruno con 27, Lorenza Carlassare con 22, Luciano Violante con 16 e Michele Ainis con 11.
SCHEDE BIANCHE DA PD, FI E NCD. Le schede bianche sono state 524, 37 le nulle: 36 i voti dispersi. Nel corso della mattinata, Partito democratico, Forza Italia e Nuovo centrodestra avevano annunciato la propria intenzione di non esprimere alcuna preferenza.
GRASSO: «PROVOCAZIONE O SCHERZO». Lo stesso Grasso ha trovato fuori luogo l'indicazione del suo nome per la Consulta: «I voti espressi per me alla Corte Costituzionale sono a metà tra una provocazione e uno scherzo», ha scritto su Twitter, «la Consulta non merita né l'una né l'altro».
La nuova votazione del prlamento in seduta comune è prevista nella tarda mattinata del 15 ottobre.

Correlati

Potresti esserti perso