Giancarlo Padoan 141016101339
MINISTRO 16 Ottobre Ott 2014 1008 16 ottobre 2014

Padoan: «La legge di stabilità crea più lavoro»

«Le coperture ci sono. Le Regioni alzano le tasse? Può darsi. Con l'Ue c'è dialogo».

  • ...

Pier Carlo Padoan.

Il giorno dopo, il ministro si è auto-compilato la pagella.
Il titolare dell'Economia Pier Carlo Padoan ha analizzato la legge di Stabilità varata dal governo Renzi.
«Creerà più lavoro», ha assicurato a Radio Anch'io.
«RISORSE PER PARTITE IVA». «Ci sono risorse per i redditi più bassi e per le partite Iva», ha aggiunto, «con un'espansione dell'operazione di sostegno ai redditi avviata con gli 80 euro».
«TASSE LOCALI? PUÒ DARSI». Ma con i tagli previsti, ora però gli enti locali alzeranno le imposte? «Può darsi. Saranno i cittadini a valutare se eventuali manovre saranno giustificate o meno. Noi pressiamo affinché le Regioni aumentino l'efficienza, non le tasse. Siamo convinti che i margini ci siano. Si tratta di dare gli stimoli giusti, a partire dal governo».
«CON L'UE C'È DIALOGO». Adesso è atteso il giudizio dell'Unione europea. «Non sono preoccupato. Con Bruxelles va avanti un dialogo assolutamente cordiale e costruttivo», ha detto Padoan.
«Stiamo interpretando le regole del patto di stabilità tenendo conto di due circostanze eccezionali: quadro macroeconomico e ambiziosissimo programma di riforme».
«TRA POCO I DETTAGLI». Ma le coperture ci sono davvero? Il ministro del Tesoro ha chiarito: il governo è pronto a pubblicare nel giro di poche ore il testo con tutte le misure e i dettagli.
Parte delle coperture è garantita da ulteriori progressi sulla spending review.
«BORSA GIÙ? ERA ATTESO». Le Borse intanto hanno vissuto una giornata nera: «Il riposizionamento dei mercati finanziari dopo l'euforia dei mesi scorsi era atteso da tempo», ha minimizzato Padoan. «Avevo chiesto cautela. I mercati comunque guardano alla crescita».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso