Angela Merkel 141016113326
POLITICA 16 Ottobre Ott 2014 1519 16 ottobre 2014

Ucraina, Merkel: «Putin rispetti gli impegni di pace»

La cancelliera tedesca, arrivata a Milano per l'Asem: «Gravi mancanze».

  • ...

Angela Merkel.

La cancelliera tedesca Angela Merkel, arrivata a Milano in occasione del vertice Asem, ha preannunciato che «la prima cosa» di cui intende parlare al forum tra Asia ed Europa è la condotta della Russia e del suo presidente Vladimir Putin sul rispetto degli impegni di Minsk nei confronti dell'Ucraina.
Merkel ha infatti dichiarato: «Il primo impegno della Russia deve essere quello di rispettare gli accordi di Minsk. Purtroppo su questo ci sono delle gravi mancanze», ha aggiunto. La cancelliera ha quindi riassunto alcuni dei temi di dibattito al vertice, oltre alla questione ucraina: dal problema del terrorismo e dell'Isis, a quello dell'epidemia di Ebola nell'Africa occidentale.
«LE SANZIONI NON ESCLUDONO IL DIALOGO». Merkel, poco prima della partenza per Milano, aveva parlato del problema ucraino durante un intervento al Bundestag, il parlamento tedesco. «La rottura dell'integrità territoriale dell'Ucraina e la violazione del diritto internazionale», aveva spiegato, «non resteranno senza conseguenze, su questo non lasceremo dubbi». Merkel ha tuttavia chiarito che «le sanzioni» imposte alla Russia non sono «un mezzo fine a se stesso e si continuerà a cercare sempre il dialogo con la Russia. Le sanzioni non escludono il dialogo».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso