Renzi Berlusconi 140613131953
AFFONDO 21 Ottobre Ott 2014 2010 21 ottobre 2014

Berlusconi: «Renzi? La sua politica economica un revival di Forza Italia»

L'ex premier attacca la manovra del governo: «Pagano le famiglie». E dice: «Non sciolgo il partito».

  • ...

Il leader di Forza Italia ed ex premier Silvio Berlusconi.

La manovra di Renzi? Nulla di nuovo, soltanto un «revival» dei vecchi governi Berlusconi. È questo, in sintesi, il pensiero dell'ex Cavaliere interpellato dal Tg5 sulle ultime mosse del presidente del Consiglio.
«CONDITE DA POPULISMO». La politica economica di Renzi «è un revival delle nostre ricette, condito da un po' di populismo e presentato con grande abilità», ha sottolineato l'ex premier, « ricordo che gli unici governi che hanno davvero abbassato le tasse sono stati i nostri: abbiamo cancellato l'imposta di successione, quella sulle donazioni, la tassa sulla casa, abbiamo introdotto la 'no tax area' per le famiglie meno agiate, abbiamo ridotto gli scaglioni dell'imposta sulle persone fisiche, l'Irpef e altre imposte ancora».
«SALDO NEGATIVO». E ancora: «Il premier attuale con una mano ha dato gli 80 euro a qualcuno, con l'altra ha aumentato le tasse sulle case, sui negozi, sui capannoni e anche sui risparmi a tutti. Il saldo è dolorosamente negativo per tutte le famiglie».
«LEGGE ELETTORALE? VADA BENE A ENTRAMBI». Sulla legge elettorale, tuttavia, «ci confrontiamo con Renzi nella ricerca di un modello che favorisca la governabilità del Paese, e che, naturalmente, vada bene a tutte e due le parti in causa».
«NON SCIOLGO IL PARTITO». Infine, Berlusconi ha bollato come «una assurdità» le voci su uno scioglimento di Forza Italia. « Davvero una stupidaggine», ha detto, «Forza Italia è il partito della libertà e rappresenta molti milioni di italiani che amano la libertà e vogliono restare liberi. Io sono al lavoro tutto il giorno e tutti i giorni perché voglio che Forza Italia, rinnovata e rafforzata, torni a vincere».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso