Matteo Renzi 140922063854
POLITICA 22 Ottobre Ott 2014 1840 22 ottobre 2014

Sblocca Italia, il governo pone la fiducia alla Camera

Il 23 ottobre l'aula di Montecitorio chiamata ad esprimersi sul decreto legge. E pure sulla giustizia civile.

  • ...

Il premier Matteo Renzi.

Il governo ha intenzione di porre la mattina di giovedì 23 ottobre la questione di fiducia sul decreto legge Sblocca Italia.
Una decisione criticata in Aula dalle opposizioni, che hanno attaccato il governo e la maggioranza per il mancato rispetto del parlamento e anche del caotico andamento dei lavori. La più dura è stata la Lega che ha annunciato in serata di non partecipare ai lavori delle commissioni.
CAMBIAMENTI SULL'IVA. Intanto il testo è cambiato. Le due correzioni principali riguardano due emendamenti presentati dal Movimento 5 stelle: il primo prevede, da una parte, la riduzione dell'aliquota Iva dal 10 al 4% sulle ristrutturazioni e, dall'altra, l'incremento al 10% dell'Iva sulle nuove costruzioni.
La seconda modifica approvata dalla commissione Ambiente ma oggetto di critiche da più fronti cancella l'obbligo per chi acquista una nuova casa di affittarla per otto anni a canone concordato per poter usufruire dello sconto Irpef del 20%.
In entrambi i casi, come d'altro canto hanno rilevato anche i tecnici della Camera, vi sarebbero problemi di copertura. Ragion per cui, una volta che il testo tornerà in commissione Ambiente i deputati dovranno prendere atto della necessità di fare marcia indietro.

Correlati

Potresti esserti perso