Matteo Renzi 141025195047
REPLICA 25 Ottobre Ott 2014 1951 25 ottobre 2014

Leopolda, Renzi: «Ascoltiamo la piazza, ma non ci ferma»

Il premier sulla manifestazione romana: «Nel Pd ci sono due anime, entrambe rispettabili».

  • ...

Matteo Renzi.

Sono arrivate al Tg3 le prime parole di Matteo Renzi sulla manifestazione che a Roma, secondo la Cgil, ha trascinato in piazza un milione di persone per contestare il Jobs Act e la legge di Stabilità. «Quando ci sono manifestazioni come queste non c'è da dire nulla», ha esordito il premier, «ma c'è solo da ascoltare una piazza bella, importante. Ci confronteremo, ascolteremo ma poi andremo avanti, non è pensabile che una piazza blocchi il Paese».
«LAVORO NON SI CREA IN PIAZZA». «Il confronto non è mai mancato», ha aggiunto Renzi, «continueremo a farlo, c'è una bellissima domanda di partecipazione. Qua si accapigliano su questioni importanti come la riforma della scuola o il fisco e il lavoro, su come creare occasioni per i posti di lavoro, che non si creano con le manifestazioni, ma con ambienti e imprese capaci di farlo».
«DUE ANIME NEL PD, ENTRAMBE RISPETTABILI». E sulla presenza di diversi esponenti del Partito democratico in piazza San Giovanni: «Sono due anime diverse, ma rispettabili, un grande partito ha il dovere di avere opinioni diverse. Io sono stato minoranza e non sono scappato, poi quando ho vinto il congresso le parti si sono invertite. Ascolto e rispetto chi era in piazza a manifestare».
«VADO AVANTI AL MASSIMO PER DUE MANDATI». Di certo, Renzi è convinto a tirare dritto e si è posto un obiettivo a lungo termine, dicendosi pronto ad andare avanti «fino al 2023 al massimo», non oltre, quindi, i due mandati.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso