Comunali Reggio Calabria 141026213804
AL VOTO 26 Ottobre Ott 2014 2138 26 ottobre 2014

Comunali, Reggio Calabria ha scelto il suo sindaco

Dopo il commissariamento antimafia il Comune si rinnova. Risultati il 27/10.

  • ...

Il candidato sindaco del centro destra per il comune Lucio Dattola vota a Reggio Calabria.

Seggi aperti regolarmente a Reggio Calabria per le consultazioni per l'elezione del sindaco e dei 32 consiglieri comunali dopo due anni di commissariamento per contiguità mafiose.
Dal 27 ottobre, o al più tardi tra due settimane in caso di ballottaggio, la città tornerà ad avere un sindaco democraticamente eletto. Le urne per le elezioni del primo cittadino ed il rinnovo del Consiglio comunale si sono aperte regolarmente alle 7 della mattina del 26 ottobre nonostante il forfait dato da 70 presidenti di seggio, prontamente sostituiti dalla Commissione straordinaria che ha retto le sorti dell'Ente.
140 MILA ALLE URNE. Rispetto al 2011, data delle precedenti elezioni comunali, le consultazioni si svolgono in un giorno solo. I seggi chiudono quindi alle ore 23 e solo nella notte del 26 ottobre, o nella mattina del 27, si potrà saper chi l'avrà spuntata o se vi sarà bisogno del turno suppletivo tra 15 giorni. I cittadini chiamati alle urne sono circa 140 mila distribuiti tra 268 seggi e 7 sezioni speciali. Alle 19, l'affluenza è stata del 50,30% contro il 30,28 della stessa ora del 2011, quando però si votava in due giorni. Allora l'affluenza definitiva fu del 74,67%. I candidati a sindaco sono nove, supportati da 32 liste con 850 nomi inseriti.
DATTOLA E FALCOMÀ FAVORITI. Tra coloro che si contendono la carica più alta Giuseppe Falcomà e Lucio Dattola sembrano, almeno secondo i pronostici pre-voto, i nomi su cui puntare. Il primo è il figlio di Italo, il sindaco di quella esperienza che fu indicata come la «primavera reggina» e che rimase in carica dal 1993 al 2001. Giuseppe Falcomatà, del Pd, uscito vittorioso dalle primarie di coalizione, è il il candidato sindaco del centrosinistra ed è sostenuto da 11 liste.
A cercare di rompere le uova nel paniere sono il grillino Vincenzo Giordano, Stefano Morabito della lista Tsipras, il Partito comunista dei lavoratori con Giuseppe Siclari, ed i candidati di una schiera di liste civiche che presentano Aurelio Chizzoniti, consigliere regionale uscente, Paolo Ferrara, Giuseppe Musarella e Francesco Anoldo Scafaria.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso