Tunisia Voto 141026231822
AL VOTO 26 Ottobre Ott 2014 2258 26 ottobre 2014

Elezioni Tunisia, 5 milioni alle urne

Chiamati ad eleggere i 217 membri del Parlamento. Affluenza del 59%.

  • ...

Tunisini in attesa di votare il 26 ottobre.

Sono stati chiusi regolarmente alle 18 i seggi elettorali in Tunisia dove il 26 ottobre si è votato per eleggere i 217 membri del nuovo parlamento. Nessun incidente è stato segnalato durante la giornata nonostante i timori di attacchi terroristici della vigilia. Oltre 50 mila uomini di esercito e sicurezza sono stati infatti mobilitati per assicurare il regolare svolgimento del voto parlamentare, dopo l'incubo della minaccia terroristica il 24 ottobre: sei morti tra cui cinque donne, e due bimbi feriti nell'assalto lanciato dalle forze dell'ordine contro un gruppo di terroristi asserragliatisi in una casa alla periferia di Tunisi.
59,99% DI AFFLUENZA. L'Isie (Istanza superiore indipendente per le elezioni) ha reso noto il tasso di partecipazione alle elezioni odierne: 59,99%, in aumento rispetto al poco più del 50 per cento della tornata elettorale precedente. Il presidente dell'Isie ha anche ricordato che il periodo di «silenzio elettorale» si estende «fino alle due di questa notte».
Risultati definitivi entro 72 ore dall'inizio delle operazioni di spoglio. Dalla giornata del 27 ottobre inizieranno ad arrivare i risultati preliminari.
LE CONGRATULAZIONI DI OBAMA. Il presidente americano Barack Obama si è congratulato con il popolo tunisino per l'elezione democratica del nuovo parlamento, «una importante pietra miliare nella storica transizione politica del Paese».
«Con il loro voto oggi, i tunisini hanno continuato ad ispirare il popolo nella regione e nel mondo, come hanno fatto durante la rivoluzione del 2011 e con l'adozione di una nuova Costituzione quest'anno», ha detto Obama, ha riferito una nota della Casa Bianca. «L'esempio della Tunisia ci ricorda che il dialogo, la costruzione del consenso, il pluralismo politico e l'assemblea pacifica aiutano a formare il fondamento della democrazia», ha aggiunto il presidente Usa. «Gli Usa ribadiscono il loro impegno a sostenere la democrazia in Tunisia, la loro amicizia con i tunisini, e di collaborare con il prossimo governo mentre lavora per promuovere le opportunità economiche, proteggere la libertà e garantire la sicurezza a tutti i tunisini», ha concluso.

Correlati

Potresti esserti perso