Ucraina 141026145259
VOTO 26 Ottobre Ott 2014 1945 26 ottobre 2014

Ucraina, vittoria dei filo Ue

Il blocco del presidente Poroshenko sopra il 20%. In parlamento anche i filorussi.

  • ...

Vittoria per i partiti filo occidentali alle elezioni ucraine. Anche se il blocco del presidente Petro Poroshenko è rimasto sotto le aspettative, secondo i dati sostanzialmente simili di un exit poll nazionale e di un altro internazionale. Alla Rada entrano, oltre al blocco Poroshenko (22,2%-23%), il Fronte Popolare del premier Yatseniuk (21,3-21,8%), Samopomich (Auto aiuto) del sindaco di Leopoli (13,2%-14,2%), vera sorpresa del voto, il Partito radicale di Oleg Liashko (6,4%), Svoboda (5,8%-6,3%) e Patria di Yulia Timoshenko (5,6%), tutti filo occidentali e nazionalisti: insieme hanno una maggioranza di oltre il 70%. Tra i partiti filorussi entrerebbe solo il blocco di opposizione di Iuri Boiko (7,6%-7,8%).
VOTO MASSICCIO. L'Ucraina ha votato in modo «massiccio» per un riavvicinamento «irreversibile» all'Europa, ha detto il presidente Poroshenko, commentando i primi exit poll sulle elezioni ucraine. «La maggioranza degli elettori si è pronunciata in favore delle forze politiche che sostengono il piano di pace» e «cercano una soluzione politica al conflitto», ha dichiarato Poroshenko, nel corso di una dichiarazione alla nazione. «I sostenitori di una soluzione militare», ha aggiunto, «sono in netta minoranza».
AFFLUENZA DEL 52,85%. L'affluenza alle urne alle legislative è stata del 52,42% secondo i dati raccolti in 57 dei 198 distretti elettorali del paese. Lo ha comunicato la commissione elettorale centrale. Le percentuali più alte di votanti si registrano nelle regioni occidentali: Leopoli, 69,87%, Ternopil, 68,79%, e Ivano-Frankivsk, 66,47%. Molto più bassa invece l'affluenza nel Sud-Est russofono: Lugansk, 27,08%; Donetsk, 34,78%.
TIMOSHENKO TRAMONTA CON IL 5,6%. Il partito Patria di Timoshenko, ex icona della rivoluzione arancione e 'detenuta politica' sotto la presidenza Yanukovich, è appena sopra la soglia di sbarramento elettorale del 5% secondo i due exit poll delle parlamentari ucraine: 5,6%.
Pravi Sektor, il partito ultranazionalista di estrema destra con connotazioni naziste, motore militare del Maidan, non entrerà invece nel prossimo parlamento: secondo i due exit poll si ferma al 2,4%, sotto quindi la soglia di sbarramento del 5%.
Arseni Yatseniuk può continuare a ricoprire la carica di premier ucraino a patto che si mostri disposto ad attuare le riforme di cui il Paese ha bisogno. Lo ha detto Iuri Lutsenko, uno dei leader del Blocco Poroshenko (il partito del presidente ucraino Poroshenko), poco dopo la pubblicazione degli exit-poll delle elezioni legislative.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso