Fabio Volo Matteo 141027154105
POLEMICHE 27 Ottobre Ott 2014 1535 27 ottobre 2014

Fabio Volo: «Io alla Leopolda? Lì come inviato»

Lo showman risponde piccato all'ironia della Rete: «Non ho parlato, avete rotto il ca**o».

  • ...

Fabio Volo e Matteo Renzi alla Leopolda.

Camicia bianca, maniche rimboccate, bottone slacciato all'altezza del collo in perfetto stile Matteo Renzi.
Fabio Volo, alla quinta edizione della Leopolda, non è passato inosservato.
BATTUTE, SORRISI... E IL WEB SI SCATENA. Qualche battuta con il presidente del Consiglio, padrone di casa alla convention fiorentina, un paio di foto, sorrisi e pacche sulle spalle.
Tanto è bastato. Gli scatti dello showman al fianco di Renzi hanno fatto, in un amen, il giro del web. A corredo, una sfilza di commenti ironici.

«SENTO ODORE DI QUALUNQUISMO...». «Alla #Leopolda è arrivato anche Fabio Volo. Riesce a sentire odore di qualunquismo anche a 500 chilometri di distanza», «Anche Fabio Volo alla Leopolda: avvertiti strani rumori in prossimità della tomba di Gramsci», «Alla Leopolda dopo Renzi parlerà Fabio Volo. Per farlo sembrare uno statista». E via twittando.

RENZI SCHERZA, VOLO NO. Tanto sarcasmo e qualche frecciata di troppo. Un tam tam che il diretto interessato non ha gradito: «Io non ho parlato alla Leopolda. Ho fatto un servizio per RaiTre. Inviato per Fazio. Avete rotto il ca**o», ha twittato Volo.
E poco importa se Renzi era stato il primo a scherzarci su: «Ci siamo laicamente baciati», aveva detto ai giornalisti. L'ironia, a quanto pare, non è per tutti.

Correlati

Potresti esserti perso