Gommone Migranti 140702165046
SBARCHI 28 Ottobre Ott 2014 1235 28 ottobre 2014

Immigrazione, la Gran Bretagna non sosterrà i soccorsi nel Mediterraneo

Il Foreign Office: «Le operazioni creano un fattore di attrazione, causando più morti».

  • ...

Un gommone di migranti.

La Gran Bretagna non sosterrà le operazioni di soccorso per i migranti che navigando nel Mediterraneo tentano di arrivare in Europa.
È quanto ha annunciato il Foreign office in una risposta scritta alla Camera dei Lord.
«SONO MORTI INUTILI». «Pensiamo che queste operazioni di soccorso creino un fattore di attrazione involontaria, spingendo più migranti a tentare la pericolosa attraversata via mare e causando quindi più morti tragiche e inutili» ha affermato il sottosegretario agli Esteri, Joyce Anelay.
«AGIRE NEI PAESI DI ORIGINE». Il governo britannico ritiene che il modo più efficace per evitare che rifugiati e migranti tentino queste pericolose attraversate «sia di concentrare la nostra attenzione sui Paesi di origine e transito, così come adottare misure per contrastare i trafficanti di persone che volontariamente mettono vite a rischio ammassando i migranti su barche non idonee alla navigazione», ha affermato ancora Anelay.
NO ALL'OPERAZIONE TRITON. Il ministero degli Interni britannico ha dichiarato al quotidiano Guardian che il governo di Londra per ora non prenderà parte a Triton, l'operazione che Frontex ha deciso di avviare a partire dall'1 novembre nel Canale di Sicilia e nel mar Ionio, e si limiterà a mettere a disposizione un funzionario addetto all'immigrazione.

Correlati

Potresti esserti perso