Susanna Camusso 140319220744
PROCEDURA 29 Ottobre Ott 2014 2224 29 ottobre 2014

Cgil, iscrizione al sindacato: come funziona

Per avere la tesserra occorre versare l'1% del proprio stipendio e firmare una delega nel proprio posto di lavoro.

  • ...

Susanna Camusso, segretario generale della Cgil.

Al 12 dicembre 2013 gli iscritti alla Cgil sono 5,6 milioni (esattamente 5.686.210). Per avere la tessera del sindacato bisogna essere iscritti e, per essere iscritti, bisogna versare l'1% del proprio stipendio al sindacato come «contributo sindacale» che il datore di lavoro trattiene dalla busta paga. Non ci sono tessere onorarie. Non è possibile avere una tessera senza contributo sindacale e la quota e proporzionale al livello di retribuzione.
PROCEDURA INDISPENSABILE. Per iscriversi alla Cgil e avere la tessera è necessario seguire una procedura. Bisogna firmare una delega sindacale nei vari posti di lavoro. La delega si firma davanti al delegato sindacale e quel documento attiva la procedura per la contribuzione presso il datore di lavoro. In qualunque momento, il lavoratore può decidere di non versare più il contributo al sindacato, basta con una lettera comunicare al datore di lavoro e al sindacato la volontà di non voler più essere iscritto e il datore di lavoro interrompe la trattenuta.
PER I PENSIONATI IDENTICO MECCANISMO. Per i pensionati, che sono 2,9 milioni (2.988.198) il meccanismo è lo stesso, solo che in quel caso la comunicazione viene fatta non al datore di lavoro, ma all'istituto previdenziale che effettuerà la trattenuta relativa. Da sempre la Cgil si è battuta per una certificazione degli iscritti alle varie organizzazioni sindacali da parte di un soggetto terzo ai fini della verifica della rappresentatività. Questo ha portato a un accordo che quando sarà operativo vedrà il Cnel come soggetto certificatore, applicando un meccanismo di calcolo che sommerà gli iscritti e i voti delle Rsu secondo uno schema simile a quello usato nel pubblico impiego dal 1998. Le Regioni con maggiori iscritti della Cgil sono attualmente la Lombardia (con quasi 1 milione di iscritti) e l'Emilia Romagna (con oltre 800 mila).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso