Aula Camera 141009173704
PARLAMENTO 29 Ottobre Ott 2014 1538 29 ottobre 2014

Def, alla Camera voto a maggioranza semplice

In Aula approda solo la nota di variazione, non lo scostamento dal pareggio di bilancio.

  • ...

La Camera dei Deputati.

Il parlamento deve votare soltanto la nota di variazione Def, e lo farà a maggioranza semplice: è quanto è emerso dalla conferenza dei capigruppo di Montecitorio dove il governo non ha chiesto votazione a maggioranza qualificata - che avrebbe minacciato la tenuta numerica della maggioranza - sullo spostamento del pareggio di bilancio.
La presidente della Camera Laura Boldrini ha spiegato che «il governo decide sotto la propria responsabilità anche come titolare del dialogo con la Commissione Ue di non presentare alle Camera assieme alla nota di variazione del Def una specifica richiesta di autorizzazione allo scostamento dall'obiettivo programmatico e relativo al piano di rientro. Il presidente della Camera non deve sottoporre d'ufficio al voto richieste che spettano al governo che non siano formalmente avanzate».
«SFORZO NOTEVOLE». La relazione di variazione della nota di aggiornamento del Def pubblicata dal Tesoro ha ribadito che «la maggiore correzione di bilancio, introdotta con la volontà di rispettare le regole europee e di dimostrare la disponibilità nel confronto e dialogo costruttivo con la Commissione europea, rappresenta uno sforzo davvero notevole per il Paese».

Correlati

Potresti esserti perso