Serra 141025152355
POLITICA 4 Novembre Nov 2014 1800 04 novembre 2014

Il circolo Pd di Londra: «Serra? Mai visto»

Il segretario londinese: «Quando verrà gli daremo tessera, ma rinneghi frase su sciopero».

  • ...

Il finanziere Davide Serra.

Davide Serra, finanziere vicino al presidente del Consiglio Matteo Renzi, non ha ancora la tessera del Pd.
A oggi il Ceo del fondo Algebris, che all'ultima Leopolda ha espresso il desiderio di limitare il dritto di sciopero, non risulta ancora iscritto ma sta per ricevere l'agoganta tessera, come confermato dal circolo Pd di Londra.
SEGRETARIO LONDRA: «TUTTO IN REGOLA». «Stiamo per dare la tessera a Davide Serra, abbiamo appena ricevuto il suo versamento di iscrizione di quindici sterline, ora aspettiamo la sua firma sul modulo e poi, quando verrà ad una nostra riunione, gli daremo la tessera», ha spiegato così Roberto Stasi, segretario del Circolo Pd di Londra, a cui ha chiesto di iscriversi Davide Serra.
Stasi ha ribadito che «lui ha chiesto di partecipare alle nostre iniziative, io spero che sarà così».
«GLI DIRÒ DI RINNEGARE FRASE». A Rai Radio2 Stasi ha aggiunto che sulla quella frase in riferimento al diritto di sciopero «prima di dargli la tesseragli dirò: rinnega quello che hai detto!».
La notizia dell’iscrizione di Serra non ha lasciato indifferente i tesserati del Pd londinese.
Basta i risultati delle primarie 2013: Civati 27 voti, Renzi 11, Cuperlo 3.
Insomma si tratta di una sezione giovane, desiderosa di rinnovare il partito, ma non troppo marcatamente «renziana».
DISCUSSIONE SU TESSERA A SERRA. Il lunedì successivo alla Leopolda, si sono riuniti e hanno iniziato a discutere.
«L'scrizione di Serra ha fatto discutere», ha raccontato Stasi, «ma ovviamente il suo tesseramento non deve avere un via libera».

Correlati

Potresti esserti perso