Shutdown Capitol Hill 131001185319
ELEZIONI 4 Novembre Nov 2014 1733 04 novembre 2014

Midterm Usa 2014, l'interesse degli elettori ai minimi storici

I media statunitensi sottolineano il distacco dei cittadini. Urne aperte. Sondaggi a favore dei repubblicani.

  • ...

Washington : il Campidoglio, sede ufficiale dei due rami del Congresso degli Stati Uniti.

I seggi elettorali per le elezioni politiche statunitensi di metà mandato si sono aperti alle 6 locali (mezzogiorno in Italia) in otto Stati dell'Unione: Connecticut, Maine, New Hamsphire, New Jersey, New York, Virginia, Indiana e Kentucky. I sondaggi danno i repubblicani all'opposizione in vantaggio, per il controllo sia della Camera sia del Senato. Si vota per il rinnovo della Camera, di un terzo del Senato e per 36 governatori su 50.
LE PIÙ CARE DI SEMPRE. Nonostante queste elezioni siano le più care nella storia americana - con una spesa di 4 miliardi di dollari secondo il Center for responsive politics - sono anche le meno seguite dal pubblico. I sondaggi hanno mostrato che l'interesse degli elettori Usa è ai minimi storici, e sostanzialmente inferiore rispetto a quello di quattro anni fa. Una proiezione di Nbc e Wall Street Journal, per esempio, ha rilevato che il 58% dei repubblicani è interessato alle elezioni, percentuale quasi identica a quella dei democratici, al 57%. Nel 2010, invece, l'attenzione degli elettori del Grand old party (Gop) arrivava al 70%, mentre nel 2006 i due terzi dei democratici si dicevano interessati.
COLPA DEI LEADER. Secondo il New York Times, i candidati di entrambi i partiti hanno fatto molto poco per catturare l'attenzione degli elettori statunitensi: i repubblicani non hanno portato avanti una programma ben definito, né hanno fatto campagna su politiche specifiche, mentre i democratici hanno trascorso mesi minimizzando se non negando il loro sostegno all'agenda del presidente Obama.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso