Papa Francesco 141022112740
TRIBUNALE ECCLESIASTICO 5 Novembre Nov 2014 1802 05 novembre 2014

Annullamento del matrimonio, il papa allarma la Sacra Rota

Bergoglio: «Giustizia gratis». I 270 legali in ansia. In Italia 3 mila processi l'anno.

  • ...

Papa Francesco.

Il richiamo di papa Bergoglio sulla Sacra Rota - «Faccia giustizia gratis» - ha fatto squillare diversi telefoni dell'élite ristretta che frequenta il tribunale ecclesiastico della Santa Sede.
Il manipolo degli avvocati rotali - se ne contano 270 in tutto il mondo - è l'unico gruppo di professionisti a essere accreditato per presentare una causa (completamente in latino) di fronte alla corte che ha il potere di annullare il matrimonio cattolico.
La maggioranza di loro, neanche a dirlo, vive a Roma. E le parole del pontefice argentino, a quanto risulta a Lettera43.it, hanno destato nella ristrettissima comunità una qualche preoccupazione.
IN ITALIA 3 MILA PROCESSI. Gli affari della Sacra Rota vanno certamente a gonfie vele, il ritmo degli annullamenti infatti è cresciuto di circa il 20% l'anno.
E se nel 2012 si contavano 2.500 cause di annullamento presentate ai tribunali diocesani italiani, nel 2013 i processi registrati nella Penisola sono 3mila.
Di questi circa il 60% arriva di fronte ai 19 giudici prelati della Sacra Rota. Ma negli Stati Uniti le cifre si moltiplicano per 10.
Il pontefice si è scagliato contro chi trasforma l'annullamento in un business. Prima del 2010, per un processo di annullamento del sacro vincolo si potevano sborsare fino a 30 mila euro.
Poi la Conferenza episcopale ha calmierato i prezzi: per il primo e secondo grado, per cui sono responsabili i tribunali ecclesiastici diocesani, il prezzo di un avvocato 'canonista' varia dai a 1.575 ai 3 mila euro. E 525 euro vengono intascati dalla corte come contributo all'apertura della causa.
Con il secondo grado, poi, si aggiunge un sovrapprezzo tra i 604 e i 1.200 euro. Ma il prezziario della Cei esclude tutte le spese vive, dalla ricerca delle prove all'Iva.
UN AVVOCATO ROTALE COSTA 5 MILA EURO. Se poi la causa è complessa al punto da arrivare al terzo grado, cioè a Roma, si spendono dai 4 mila ai 5 mila euro solo per l'ingaggio di un avvocato rotale.
Del resto, i legali che hanno superato l'esame per la difesa delle cause della Sacra Rota sono solo poche centinaia in tutto il mondo.
A loro si è rivolta Carolina di Monaco che è riuscita a farsi annullare il matrimonio. E anche Valeria Marini, che spiegò di «non aver consumato».
Ma per chi non ha abbastanza denaro, il Vaticano mette a disposizione un patrocinio gratuito: circa la metà dei processi intentati in Italia negli ultimi anni sono a carico della Santa Sede. Il risultato non cambia: se il matrimonio religioso viene annullato ha effetto anche su quello civile: toglie l'obbligo di pagare gli alimenti. Un particolare che in molti casi vale l'esborso iniziale.
DAL SESSO TRASGRESSIVO ALLA TIMIDEZZA. Inoltre, la casisitica delle cause vinte non si limita affatto a impotenza o infertilità.
Il giornalista Vincenzo De Michele autore di una Guida pratica alla Sacra Rota (Fernandel) dopo un'inchiesta di tre anni ha individuato almeno 30 motivazioni valide per ottenere l'annullamento.
«Gli articoli del codice di diritto canonico parlano di incapacità psicologica di effettuare una vera scelta coniugale o di di adempiere agli obblighi coniugali, ma la definizione può includere una casistica molto ampia», ha spiegato De Michele a Lettera43.it.
«Si va dalla moglie che ha ottenuto l'annullamento perché si è ritrovata un marito troppo mammone a quella con un coniuge che passava tutte le domeniche fuori di casa, per la partita o per un film, fino al matrimonio annullato perché il marito amava pratiche sessuali troppo trasgressive».
Gli esempi di incapacità riportati nel libro sono i più disparati: immaturità, egoismo, malattia, maschilismo, infedeltà, gelosia, timidezza, fino alla ninfomania o alla frigidità. Tuttavia, ci tiene a precisare De Michele, «Nnon si tratta di ottenere il divorzio, ma la salvezza dell'anima». E, a conti fatti, anche del portafoglio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso