Angelino Alfano 141030160240
IN AULA 5 Novembre Nov 2014 1730 05 novembre 2014

Ast, voto sulla sfiducia ad Alfano

Alla Camera il ministro interviene dopo la mozione di M5s e Sel: «Video della Rai non mi smentisce».

  • ...

A una settimana esatta dagli scontri andati in scena a Roma tra forze dell'ordine e operai dell'Ast di Terni, l'Aula della Camera è chiamata a esprimersi sulla mozione di sfiducia al ministro dell'Interno Angelino Alfano, presentata da Movimento 5 stelle e Sinistra, ecologia e libertà.
Le dichiarazioni di voto sono destinate a prendere il via attorno alle 19, dopo l'intervento dello stesso Alfano. «Il ministro dica chi ha ordinato di circondare i padri di famiglia dell'Ast di Terni e di caricarli. Lo dica e poi tolga il disturbo», ha detto Giorgio Airaudo di Sel, illustrando la mozione di sfiducia.
«LA MIA VERSIONE NON È SMENTITA». «Ho visto le immagini della trasmissione di RaiTre Gazebo, non smentiscono la ricostruzione dei fatti offerta da me in parlamento», ha spiegato da parte sua Alfano. «Era stato intimato l'alt, l'ordine non è stato ascoltato dal corteo ed è seguito lo scontro tra polizia e manifestanti. Al momento cruciale, gli agenti erano in numero esiguo e la carica è stata ordinata a sostegno di quei pochi agenti che altrimenti non sarebbero riusciti a impedire che il corteo uscisse da piazza». Alfano ha annunciato poi che «il 12 novembre si insedierà il tavolo tra Viminale e sindacati in vista delle manifestazioni che ci attendono».

Correlati

Potresti esserti perso