Barack Obama 141105213246
DISCORSO 5 Novembre Nov 2014 2140 05 novembre 2014

Midterm Usa 2014, Obama: «Americani si aspettano risultati»

Il presidente dopo il tonfo: «Congresso aumenti sforzi per Isis ed ebola».

  • ...

Barack Obama.

A poche ore dalla débâcle democratica alle elezioni di midterm, Barack Obama si è rivolto alla nazione nel tentativo di contenere le perdite dopo la conquista del Senato da parte del Gop. «Voglio lavorare con il nuovo Congresso, lavoreremo insieme nei prossimi due anni», ha esordito Obama in conferenza stampa. «Siamo più che una semplice mappa di Stati rossi e blu. Noi siamo gli Stati Uniti: possiamo e dobbiamo fare di più assieme». Ci saranno disaccordi, «ma possiamo trovare di sicuro strade per lavorare di comune accordo», ha aggiunto il presidente, «iniziamo da dove siamo d'accordo e questo aumenterà la fiducia reciproca e restituirà fiducia agli americani. Ci sono aree su sui ci può cooperare, per esempio il salario minimo».
«BISOGNA LAVORARE DURO». «Gli americani hanno inviato un chiaro messaggio», ha proseguito l'inquilino della Casa Bianca, «si deve lavorare duro e ci si deve concentrare sulle loro aspirazioni, non sulle nostre». Per questo il presidente ha detto di aspettarsi dalla destra «un'agenda molto precisa», perché adesso i repubblicani in Congresso «hanno la forza per fare le cose». Non hanno più scuse, a partire dall'immigrazione. Ma è proprio su questa delicata riforma che si è consumato il primo duello con il futuro nuovo leader del Senato, Mitch McConnell, che ha definito «un grave errore» se Obama dovesse decidere di andare avanti unilateralmente. Con il presidente che al contrario si è detto invece pronto ad agire per decreto entro la fine dell'anno: «Prenderò decisioni che non piaceranno al Congresso e loro vareranno leggi che io non firmerò, vedi un'abolizione dell'Obamacare».
«PIÙ FONDI CONTRO ISIS ED EBOLA». Obama ha poi spiegato che continuerà a lavorare «nel modo migliore possibile» nei prossimi due anni anni per assicurare che la prosperità sia condivisa. Quindi, un invito al Congresso ad aumentare i fondi per combattere l'epidemia di Ebola e per la lotta all'Isis. In particolare, per fronteggiare lo Stato islamico il presidente americano ha annunciato che chiederà al Congresso una nuova autorizzazione per l'uso della forza militare.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso