Camusso Cgil 141029175724
BOTTA E RISPOSTA 7 Novembre Nov 2014 1400 07 novembre 2014

Lavoro, Camusso: «È Renzi a dover risolvere lo scontro»

Il leader Cgil risponde al premier: «Lui ha creato attriti, governo deve cambiare verso».

  • ...

Susanna Camusso, segretario nazionale della Cgil.

Continua il botta a risposta a distanza tra il premier Matteo Renzi e Susanna Camusso.
Dopo le frecciate dai palchi della manifestazione Cgil e della Leopolda la sindacalista ha replicato al segretario del Pd, che in visita allao stabilimento Piaggio ha detto «il lavoro non sia terreno di scontro».
«È RENZI A DOVER RISOLVERE SCONTRO». La Camusso ha ribadito che «essendo stato Renzi a innescare lo scontro sul lavoro deve interrogarsi sulla linea che ha proposto, se la linea è quella della divisione tra lavoratori pubblici e privati, tra stabilizzati e non stabilizzati e di togliere i diritti per chi lavorerà in futuro, è lui che deve risolvere lo scontro».
Parlando a margine di un convegno a Padovail leader Cgil ha aggiunto che «dobbiamo ragionare su un mondo del lavoro unito e unitario e per questo la prima condizione è togliere di mezzo le divisioni e le volontà di ulteriori divisioni».
«GOVERNO DEVE CAMBIARE VERSO». Il leader Cgil ha affermato che «la stagione che stiamo affrontando ha accumulato sette anni di crisi e politiche che non hanno determinato l'uscita dalla crisi. Il tema del conflitto con questo governo è che si dà continuità a quelle politiche invece di farne di diverse. Rimaniamo convinti che questo governo può cambiare verso, deve cambiare verso».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso