Klaus Iohannis 141116223746
VOTO 16 Novembre Nov 2014 2230 16 novembre 2014

Elezioni Romania, presidenziali: vince Klaus Iohannis

Il premier socialdemocratico Ponta ha ammesso la sconfitta. Il Paese nelle mani del centrodestra.

  • ...

Klaus Iohannis ha vinto le presidenziali in Romania.

Klaus Iohannis è il nuovo presidente della Romania.
L'ufficialità del successo dell'esponente liberale e uomo nuovo dello schieramento di centrodestra è arrivata quando il premier socialdemocratico Vicor Ponta ha ammesso la sconfitta nel ballottaggio delle elezioni presidenziali.
«Ho chiamato Iohannis per felicitarmi della sua vittoria. il popolo ha sempre ragione», ha detto Ponta citato dai media a Bucarest.
PONTA AMMETTE IL KO. L'ammissione del capo del governo è giunta dopo che tutti gli exit poll lo davano in svantaggio su Iohannis di almeno un punto e mezzo.
Ponta inoltre ha poi sicuramente riflettuto sul conteggio dei voti espressi dai romeni all'estero, che si presume siano in larga maggioranza a favore del candidato conservatore. Voto all'estero peraltro che, anche in questo secondo turno, ha fatto registrare gravi carenze organizzative, con migliaia di elettori che non sono riusciti a votare per scarsità di seggi. Situazioni particolarmente critiche si sono registrate a Parigi, Torino e Vienna.
L'ORIGINE SASSONE. Iohannis proviene dal mondo accademico e dai ranghi di una delle minoranze etniche della Romania.
Professore di fisica, 55 anni, origini familiari sassoni, il nuovo presidente è salito alla ribalta della scena politica da sindaco di Sibiu, città nel cuore della Transilvania che nel 2007 fu capitale europea della cultura.
SOSTEGNO DI MERKEL. Nel 2009, anno delle presidenziali, il suo nome era stato proposto dai liberali per la guida del governo.
La cancelliera tedesca Angela Merkel non gli ha fatto mai mancare il suo appoggio e gli intellettuali romeni sono oggi in maggioranza dalla sua parte, anche per i numerosi scandali in cui è rimasto invischiato il Partito socialdemocratico (postcomunista), forza dominante di governo in gran parte di questi anni.
IMMAGINE DA PROFESSORE. Iohannis, però, ha anche punti deboli da cui deve cercare di liberarsi per accreditare la sua ambizione a una vera leadership: a cominciare dall'immagine professorale, grigia e poco carismatica, su cui insistono avversari e osservatori fin dalla sua ascesa nell'agone politico nazionale.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso