Poletti 141025132734
LAVORO 17 Novembre Nov 2014 1513 17 novembre 2014

Jobs act, il governo presenta un emendamento

L'esecutivo ha pronta una modifica che recepisca le scelte del Pd sull'Articolo 18.

  • ...

Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti.

Il governo intende presentare un suo emendamento al testo della delega per il Jobs act che recepisca gli emendamenti già presentati dopo l'accordo all'interno del Partito democratico sul tema dell'articolo 18. L'emendamento dovrebbe arrivare il 18 novembre alla commissione della Camera. Lo ha confermato il sottosegretario al Lavoro, Teresa Bellanova.
REINTEGRO E INDENNIZZO. L'emendamento atteso dal governo, ha indicato Bellanova a margine dei lavori, prevede il reintegro nel caso di «licenziamenti disciplinari per un motivo dichiarato da un giudice nullo o inesistente» e «un indennizzo crescente in base all'anzianità per quelli economici».
SACCONI: TESTO DEL SENATO. Il capogruppo in Senato del Nuovo centrodestra, Maurizio Sacconi, ha commentato: «Abbiamo raggiunto una intesa con Poletti. Ci saranno emendamenti del governo che preciseranno come il testo rimarrà sostanzialmente quello del Senato. Mi sembra che la sinistra del Pd abbia preso atto che è una partita chiusa da un accordo della maggioranza che il governo garantirà con un suo emendamento e con buona pace di Civati».

Correlati

Potresti esserti perso