Paola Taverna 141117184921
TENSIONE 17 Novembre Nov 2014 0800 17 novembre 2014

Tor Sapienza, Paola Taverna (M5s) contestata

I residenti contro la senatrice: «Fate schifo tutti. Te ne devi annà, non vogliamo politici».

  • ...

Momenti di tensione tra le case popolari di viale Morandi a Tor Sapienza a Roma.
Come testimoniato da un video postato su YouTube da Marco Fattorini de Linkiesta, il 17 novembre è arrivata una delegazione del Movimento 5 stelle nel quartiere diventato teatro delle proteste dei residenti contro il centro di accoglienza per i rifugiati.
Erano presenti la senatrice Paola Taverna e i consiglieri comunali, tra cui l'ex candidato sindaco Marcello De Vita.
APPUNTAMENTO CON MARINO. Dopo un animato colloquio con alcuni cittadini, alla parlamentare romana è stato negato l'ingresso all'assemblea dei cittadini in vista dell'incontro col sindaco Ignazio Marino previsto per martedì 18.
«Ma io sto qui non ho paura di prenderli muso a muso», ha detto la Taverna che abita a Torre Maura, poche strade da Tor Sapienza.

«Noi non vogliamo esponenti politici», hanno tuonato alcuni residenti. «Non vogliamo l'accattonaggio dei voti. Non venite a fare politica qua. Il quartiere è abbandonato da 40 anni e mo si fanno vedere tutti. Fate schifo tutti». E riferendosi ai parlamentari M5s hanno affermato: «Sono quattro scemi nati da un comico. Ma quale politica? Stiamo andando in un mare di guai. Io non sono un politico, non sono una senatrice».
NESSUNO CERCA VOTI. «Sono una cittadina e non sono qui per i voti», ha affermato Paola Taverna. «Gli altri hanno creato questo problema e il M5s vuole risolverlo».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso