Silvio Berlusconi 141103125442
POLITICA 19 Novembre Nov 2014 1600 19 novembre 2014

Berlusconi: «Politica economica Renzi tartassa persone»

Il Cav scrive ai parlamentari di Fi: «Mosse economiche contro la salassata classe media».

  • ...

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

Troppe tasse e il governo Renzi fa politiche solo per il suo elettorato.
Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi è intervenuto sui temi economici in una lettera inviata ai suoi parlamentari in vista della manifestazione no tax day in programma a fine novembre.
«La politica economica del governo Renzi, così come quella dei due Governi che lo hanno preceduto, tutti e tre non votati dai cittadini, ha tartassato soprattutto la classe media italiana», ha scritto l'ex premier.
«HA PAGATO CLASSE MEDIA». «Oggi, con il governo del cieco rigore prima, con i governi guidati dalla sinistra poi, la classe media è quella che ha pagato il conto della varie manovre. Prima ha pagato per il finto risanamento predicato dal governo Monti», si legge nella lettera, «poi, dopo l'uscita di Forza Italia dal governo, ha pagato le politiche di redistribuzione del reddito che Renzi ha avvivato a favore del proprio elettorato di riferimento».
«EMENDAMENTO SU TASSE IMMOBILI». Secondo Berlusconi «per opporci a questo salasso perpetrato sulla classe media e per riconquistare la fiducia dei nostri elettori Forza Italia ha presentato un emendamento alla legge di Stabilità volto a riportare la tassazione sugli immobili al livello del Governo Berlusconi del 2008».
Infine, riguardo il 'no tax day', il Cav ha voluto sottolienare come «questo sforzo organizzativo servirà a dare un segnale chiaro della nostra opposizione alle politiche economiche e fiscali di questo governo e della nostra volontà di presidiare con determinazione gli interessi legittimi delle famiglie e delle imprese italiane».
«LO SPLENDORE DI RENZI SI STA APPANNANDO». In serata, poi, l'ex premier ha voluto rincarare la dose: «Continuo a lavorare alla rifondazione di Fi e sto cominciando a lavorare bene alla ricostruzione di tutto il centrodestra. Sono convinto che lo splendore di Renzi e di questo governo sia appannato». «Si è capito» - ha aggiunto Berlusconi, collegato telefonicamente con una manifestazione elettorale di Forza Italia a Roccella Ionica - «che dopo tante promesse i risultati non ci sono. Siamo dentro a una purtroppo grave crisi che non è congiunturale, ma strutturale, per cui non ci saranno risultati che potranno portare voti alla sinistra».

Correlati

Potresti esserti perso