Fassina 140706173421
POLITICA 28 Novembre Nov 2014 1600 28 novembre 2014

Legge di Stabilità, minoranza Pd voterà sì

I deputati guidati da Fassina hanno preso la decisione dopo il no al Jobs act.

  • ...

Il deputato del Pd ed ex viceministro dell'Economia Stefano Fassina.

Decisione importante per diversi membri del Partito democratico.
I deputati della minoranza del Pd, che non hanno votato per il Jobs Act, hanno deciso di votare a favore della legge di Stabilità alla Camera.
Lo ha annunciato Stefano Fassina alla riunione del gruppo a Montecitorio, secondo quanto riferito da alcuni partecipanti
«SVOLTO LAVORO IMPORTANTE». L'economista ha «riconosciuto» che il lavoro svolto dalla commissione Bilancio è stato «importante», con l'approvazione di alcuni emendamenti proposti dalla stessa minoranza, come quello che concentra le risorse del bonus bebè sulle famiglie più povere, o quello sulla quota di cofinanziamento dei fondi strutturali sud per il Sud.
Inoltre, Fassina ha detto che il Senato la minoranza ripresenterà alcuni emendamenti, come quello che blocca l'aumento dei contributi per le partite Iva.
CRITICHE ALLA MANOVRA. L'ex viceministro all'Economia non ha risparmiato critiche alla manovra che, a suo giudizio, «nonostante la vulgata è restrittiva nel senso che ha un impatto redistributivo regressivo» e quindi «peserà negativamente sull' economia».
IL GOVERNO PONE TRE FIDUCIE. Nel frattempo, il governo, per bocca del ministro Maria Elena Boschi, ha ufficializzato la scelta di porre la fiducia sulla Stabilità, chiedendola «sugli articol 1, 2 e 3» del provvedimento. Come annunciato, le fiducie saranno quindi tre sui tre articoli nei quali è stata suddivisa la manovra.

Correlati

Potresti esserti perso