Ucraina 140821154930
ESECUTIVO 2 Dicembre Dic 2014 2006 02 dicembre 2014

Ucraina, approvato il nuovo governo

Eletto con 62 voti in più del quorum richiesto. Tre i ministri stranieri: alle Finanze un'americana.

  • ...

Petro Poroshenko, presidente dell'Ucraina.

Il parlamento ucraino ha eletto un nuovo governo filo-occidentale con 288 voti a favore, 62 in più del quorum richiesto. Del nuovo esecutivo fanno parte anche alcuni cittadini stranieri. È infatti un'americana di origine ucraina la nuova ministra delle Finanze di Kiev, Natalie Jaresko.
Ai tre nuovi ministri il presidente Petro Poroshenko ha concesso a tambur battente la cittadinanza ucraina proprio in vista del loro imminente ingresso nel governo di Kiev. Fanno parte del nuovo esecutivo anche il lituano Aivaras Abromavicius, ministro dell'Economia, e il georgiano Alexander Kvitashvili, alla Sanità. Si tratta di tre nomine strategiche di fronte alla crisi economica che investe l'Ucraina e alle impopolari riforme che potrebbero essere alle porte.
CONFERMATI ESTERI E DIFESA. Premier resta invece Arseni Yatseniuk, considerato pure politicamente vicino a Washington, mentre sono stati confermati i titolari di Esteri e Difesa, il diplomatico Pavlo Klimkin e il generale Stepan Poltorak, entrambi in quota Poroshenko. A ritardare la formazione della compagine - completata a più di un mese dalle elezioni legislative che hanno visto trionfare i partiti filo-occidentali, ma divisi tra loro - sono stati i primi dissapori all'interno della nuova maggioranza e soprattutto la rivalità sotterranea tra Yatseniuk e Poroshenko: a capo delle due forze con il maggior numero di parlamentari. Mentre a Kiev si discute per le poltrone, nel Sud-Est ucraino si continua intanto a combattere e allo stesso tempo si tenta di negoziare una tregua che metta fine allo spargimento di sangue.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso