Legge Elettorale Voto 120801221850
RIFORME 10 Dicembre Dic 2014 1642 10 dicembre 2014

Legge elettorale, Mattarellum per il 2015

Clausola in caso di elezioni anticipate. Parlamentari Pd: «Non ce ne sarà bisogno».

  • ...

Italiani al voto.

L'Italia è pronta a mettere in soffitta il Porcellum. Con due piani. Italicum dal primo gennaio 2016, Mattarellum fino a quella data, in caso di elezioni anticipate.
Così è stabilito da un subemendamento alla legge elettorale dei senatori del Partito democratico Stefano Collina, Andrea Marcucci e Francesco Verducci come informa una nota degli stessi senatori.
SISTEMA MIGLIORE. «Se dobbiamo proprio prevedere una clausola di salvaguardia», hanno affermato i parlamentari, «crediamo che il Mattarellum risponda perfettamente ai requisiti indicati dalla Consulta e interpreti molto meglio l'esigenza di rafforzare la governabilità del Paese».
Poi hanno comunque ribadito: «Stiamo discutendo di una clausola che non scatterà, il governo Renzi ha bisogno di arrivare alla fine naturale della legislatura per verificare gli effetti delle riforme avviate. L'emendamento proposto è uno stimolo che offriamo alle forze politiche affinché non si perda tempo e si proceda nei tempi stabiliti ad approvare riforme costituzionali ed Italicum».
MINORANZA PD: ITALICUM LEGATO A RIFORME. Una trentina di senatori della minoranza Pd ha presentato in commissione al Senato alcuni emendamenti i cui punti principali sono: «Sì a una norma di salvaguardia che colleghi l'entrata in vigore dell'Italicum a quella della riforma del bicameralismo perfetto e no ai capilista bloccati». Inoltre è stata presentata una proposta di modifica al ddl sulla legge elettorale perché siano permessi gli apparentamenti al ballottaggio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso