Ignazio Marino Sindaco 140227112632
CAMPIDOGLIO 11 Dicembre Dic 2014 1417 11 dicembre 2014

Mafia a Roma, Marino: «Ho detto no alla scorta»

Il sindaco: «Per molti politici è solo una comodità per avere la macchina di Stato»

  • ...

Il sindaco di Roma Ignazio Marino.

Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha detto no alla scorta, e ha spiegato il motivo della sua scelta. «A Roma abbiamo già un migliaio di persone che vivono sotto scorta, per alcune è essenziale, per altri soprattutto nella categoria dei politici, è una comodità per avere la macchina di Stato. Per questo che ho fatto resistenza al fatto di avere una scorta e non l'ho avuta», ha annunciato il sindaco.
«UN COSTO PER I CITTADINI». «Se non è proprio necessario io credo che i cittadini non debbano pagare questo costo. Il mio predecessore ha avuto la scorta fino a qualche giorno fa perché così riteneva il prefetto. Io credo che pagare una macchina dello Stato e quattro uomini turnati su varie ore del giorno e della notte, forse se non è proprio necessario...È meglio che quegli uomini siano utilizzati ad esempio per la sicurezza delle nostre periferie», ha spiegato Marino.

Correlati

Potresti esserti perso