Pdci_simbolo
POLITICA 12 Dicembre Dic 2014 1715 12 dicembre 2014

Partito comunista, Pdci riprende nome del 1921

Ripristinata la denominazione antica con simbolo nuovo: il segretario è il marchigiano Procaccini.

  • ...

Il simbolo del Pdci.

Nel giorno dello sciopero generale indetto da Cgil e Uil, nasce il nuovo 'Partito Comunista d'Italia', una formazione politica che, a 93 anni dalla nascita del Pci e a 23 dalla sua fine, ha l'obiettivo ambizioso di tornare ad essere la 'casa' di tutti quelli che si riconoscono ancora nelle idee di Marx, Gramsci, Togliatti, Longo e Berlinguer.
SEGRETARIO PROCACCINI. Segretario del nuovo partito è Cesare Procaccini, un esponente marchigiano del Pdci di Oliviero Diliberto.
Ma l'iniziativa risale a settembre 2014,a un appello firmato da varie anime della sinistra: storici come Gianni Vattimo, esponenti di Cgil, Fiom, Rifondazione Comunista, liberi professionisti e docenti universitari.
RIPRESO NOME E SIMBOLO. Così, l'idea portata avanti da Procaccini è quella di «azzerare ogni cosa» e ricominciare daccapo, cioè da quel simbolo e dal quel nome che è stato l'inizio di tutto: il Partito Comunista d'Italia del 1921.
La sigla del nuovo partito sarà 'PdCi', scritta sotto la bandiera rossa con falce e martello sovrapposta al tricolore, ma con una d' molto piccola tra la C e la I che fa la differenza.
Non resta che far partire «la campagna di tesseramento per il 2015» e la «caccia» a un giovane leader che si faccia interprete delle istanze della sinistra perché, secondo quanto si apprende, il 60enne segretario marchigiano sarebbe pronto a fare «un passo indietro» per far largo a una nuova generazione di comunisti.

Correlati

Potresti esserti perso