Cutini Marino Roma 141214174138
POLITICA ROMANA 14 Dicembre Dic 2014 1700 14 dicembre 2014

Roma, Cutini lascia l'incarico di assessore

Marino cambia: la delega alle Politiche sociali a Francesca Danese, presidente Cesv Lazio.

  • ...

L'ex assessore alle Politiche sociali di Roma Rita Cutini.

Perde un pezzo la giunta del Comune di Roma.
Rita Cutini, assessore alle Politiche sociali che ha gestito l'emergenza Tor Sapienza, si è dimessa dopo un colloquio avuto con Marino il 14 dicembre.
Lo ha annunciato in una nota il sindaco manifestando «stima per una persona che ha fatto della difesa dei più deboli una ragione di vita».
Marino ha aggiunto di aver proposto a Cutini di continuare a collaborare come consulente con il Campidoglio.
«UN ANNO E MEZZO DIFFICILE». «Dopo due ore di colloquio sincero, onesto e anche costruttivo, con l'assessore Rita Cutini, siamo arrivati alla decisione di concludere il rapporto di collaborazione», spiega il primo cittadino rinnovando alla Cutini «la stima e la fiducia che le ho attribuito e dimostrato in questo difficile anno e mezzo. Sono sicuro di poter ancora collaborare con lei. Anche per questo ho reiterato la proposta che le avevo già fatto di affiancarmi come consulente per i temi relativi al sostegno alla famiglia e alla cura degli anziani».
SCELTA FRANCESCA DANESE. Al suo posto arriva Francesca Danese. Il sindaco ha scelto dunque un'altra donna.
Danese, proveniente dal mondo cattolico e da quello del volontariato, è la presidente del Cesv Lazio, Centro di servizio per il volontariato del Lazio.
«CHIUDERE SPAZI PER IL MALAFFARE». Rita Cutini ha spiegato di essersene andata perché non ravvisava più «le condizioni per continuare».
Quindi ha aggiunto: «È ora di richiudere le maglie larghe che hanno generato spazi per il malaffare. Il problema è far uscire Roma da questa emergenza».

Correlati

Potresti esserti perso